Il Mio Canale

Loading...

22 maggio 2015

Ciao Enza mia.

Non potrò mai dimenticare gli anni trascorsi  con te. Enza Mia,  ad ascoltare la tua voce, i tuoi canti, i tuoi capricci. A vederti crescere,  fisicamente e  artisticamente. Giorno dopo giorno.
Non posso mai dimenticare le volte che ti accompagnavo nelle piazze,  dove li,  ti sentivi a tuo aggio, in mezzo alla gente,  per trasferire loro   le tue emozioni in canto, in musica, in ballo,  la tua Passione, la tua Vita.
Non posso dimenticare mai le volte che perdevi il pullman  per andare a scuola.  Perché la notte, la Gente attorno a te non voleva mai lasciarti andare. Amava ascoltarti, amava  ballare insieme a te.
Mi faceva piacere accompagnarti, mi faceva piacere leggere il tuo messaggino..
''Sandro mio,  ho perso il pullman mi aiuti?'' Mi faceva piacere starti vicino e aiutarti sempre.
Sono triste perché avrei voluto esserti accanto e aiutarti ancora. Ma sono certo che hai avuto persone vicino che ti vogliono bene. E continueranno anche loro a volertene.
Perché il tuo essere sprigionava Amore..Pace. ...
Sei stata una Figlia per me. La Figlia sempre desiderata.
Oggi per me si spegne un'altra parte di cuore. Una parte molto  importante. Enza Mia.  Quanto mi mancherai...Mancherai a tutte le persone che come me, hanno avuto la fortuna di incontrarti sul loro cammino. Ciao Enza Mia.

 
La mia Artista Salentina. 
 22/05/2015 (peggio del 22/05/1992)
Sandro