Il Mio Canale

Loading...

16 settembre 2013

Il 24 è vicino:

Quando la legge non legge!!
Sono già  tre anni  che va avanti la triste storia di un'ex tossicodipendente.!!
Denunce minacce, aggressioni....Ecc Ecc.
(Nascondere l'amore che provi per una Donna,  solo perché il mio è stato un passato da tossicodipendente, e che  grazie a Dio ne sono fuori dal 2006)
Nulla!!
In pratica la legge, e le istituzioni  (assistenti sociali e psicologi corrotti)  difendono  i più forti, i più ''potenti'.
Quelli che quando arriva Natale, o Pasqua  si presentano con i cesti pieni di ''doni''

Io, purtroppo  non posso permettermi questo, per una serie di motivi.
Il primo,  non ho la possibilità di ''donare'' nulla a chi già ha abbastanza nella Vita.
(lo stipendio per esempio, senza tutte i doni giornalieri chericevono)
Il mio passato non posso cancellarlo.!!!
Non posso farci nulla,  è andata cosi.!!
Però vorrei Vivermi  il presente con una Donna accanto, senza ricevere minacce, senza che Lei venga vietata del Proprio Figlio, o che debba vederlo lontana da me. Non sono un PEDOFILO!!
Non ho mai ammazzato nessuno.
Non ho MAI insegnato a nessuno l'uso di droghe.
MAI!!
Ho sempre cercato di dare buoni consigli ai Giovani che si sono confidati con me.
Chi meglio di me può ascoltare e consigliare un giovane!??!
Grazie alla mia Psicologa, Dottoressa Toma,  ho capito tantissime cose, ho avuto la FORZA è il CORAGGIO di confidarmi e farmi aiutare.
Pensare a  una famiglia distrutta,  perché un figlio si droga,  mi si spezza il Cuore.
Si perché un ''drogato'' durante la dipendenza non si rende conto del male che sta facendo a se stesso, e'  alle persone che gli vogliono bene.
''Voglio ricordare gli ''amici'' alcolizzati che anche l'alcol fa parte delle  dipendenze''.
Vedremo come andrà a finire.

(Io Dono con Amore a chi nulla ha, a chi gli  è stato vietato di Sorridere,.... Io gli regalo un Sorriso, a chi è stata vietata la libertà, io gli  insegno la strada della libertà )
Costretto a scrivere, a sfogarmi con il mio blog, perché non debba più accadere a nessuno quello che sta accadendo a me.
Anziché essere ascoltato, accolto, sono discriminato, accusato, minacciato.
L'ignoranza non ha età.
Sandro Barone