Il Mio Canale

Loading...

24 ottobre 2012

Non sono tutti uguali

Si è vero, sono lento nelle decisioni, specie in alcune decisioni, ma una volta che ho deciso non cambio idea...
Non torno indietro, mi prendo le mie responsabilità e continuo per la mia direzione, per la mia strada, giusta o sbagliata che sia....
Forse soffrirò, o forse no, ma qualunque sia il prezzo da pagare lo pagherò, come ho sempre fatto,  e come continuo a fare, costi quel che costi...
Succede che, quando hai una persona vicina che ti vuole davvero bene e farebbe di tutto per te, non ti accorgi che esiste finché non se ne va. 
Ed'è proprio allora che rimane l'amaro in bocca.!! 
Forse per questa vita sono stato messo al mondo per soffrire, per essere arrabbiato, di certo le promesse le mantengo 
SEMPRE. (giuste o sbagliate che siano)
Quando non si è abituati a ricevere amore, o affetto,  non si può capire nemmeno i piccoli  gesti di nessuno, quando si è abituati a ricevere pugni in faccia violenze, egoismo, dittature,  non potrai mai più credere a una carezza, o a un abbraccio, quando si è abituati a ''sopravvivere'' con persone che mentono, sempre,  nemmeno se ti parla il papa credi più. 
Hai perso la fiducia nell'uomo.!!
Sarebbe inutile continuare a parlare, come sarebbe inutile dire 
''ti capisco'' 
diventa tutto superficiale.
Ognuno decide della propria vita, non ho mai permesso a nessuno di fare quello che ''qualcuno'' mi sta facendo, non mi faccio mettere i piedi in testa da nessuno, specie da un alcolizzato. 
Solo perché ho fatto una promessa a me stesso e ancora di più a te, non significa che ti puoi allargare e ferirmi con le solite battutine da diplomatik.
A me non importa nulla, oramai non ho più nulla da perdere.
Vivo con la morte accanto da sempre, e credo che solo morendo potrei liberarmi da tutto l'odio e' la cattiveria che mi circondano. Specie in questo paese.!! 
Però prima di morire,  devo chiudere un paio di conti che sono in sospeso. 
Ho scritto una lettera e parlato con un giudice del tribunale penale, dove ho spiegato le ragioni del mio gesto. 
Cosi nessuno potrà lamentare o rammentare nulla. 
E cosi passo la responsabilità a chi non ne ha mai avuta.  
Ti avevo promesso che sarei disposto a dare la mia Vita o la mia libertà,  in cambio della tua felicità e serenità. 
E cosi sarà!!
Purtroppo hai taciuto e sottomessa talmente tanto,  per molti  anni, al punto che oggi qualcuno crede di essere il ''padreterno''
Questa è una violenza psicologica, ed è molto più brutta di quella fisica. 
Credimi!!
''Si sbaglia, nella vita ce sempre qualcuno più in gamba  di te'' 
Tacere per il quieto vivere, non denunciare per non sentirsi critiche  varie nel  paese, questa  è l'unica è vera vergogna, non di certo quello che stai facendo tu oggi.
Questo è stato lo sbaglio tuo più grande.!!! 
Vedrai.....Anche se non lo ammetterai, mai, dovrai ritrovarti tutte le cose che ti ho detto, purtroppo, e lo  stai notando, ogni giorno che passa, anche tu...
Questa situazione si è creata per il semplice motivo che qualcuno pensa di avere i diritti ''d'autore'' sulle persone, in questo caso su di te e tua figlia. 
''tu sei mia e di nessuno altro''  
''Tu devi crepare o cercare il mio aiuto''  
La reazione davanti a uno che non ha mai avuto il senso di responsabilità,  rode, e di brutto.!! 
Questo accadeva 100 anni fa.!!
L'amore e l'affetto per una persona non hanno nessun diritto d'autore. 
Un'emozione o un sentimento sono reazioni spontanea, non puoi cambiarle, possono durare un'attimo o per tutta la vita. 
Chi pretende il rispetto senza ricambiarlo, merita tutto il male possibile. La Donna DEVE essere rispettata, è ascoltata, come anche e sopratutto  i figli. 
Chi non ascolta le persone è perché pensa che: ''so tutto io'' 
Un giorno si troverà con in culo  scoperto, perché come ben sai la verità vince sempre  su tutto.
Ed'è proprio la verità quella che sta andando e andrà  avanti, oggi è sempre.
Cammina sempre a testa alta, non devi mai sottostare alle regole degli altri, specie se pensi che non siano giuste. 
Vedrai che la vergogna non sarà la tua, 
anzi!! 
Un giorno le persone  di cui ti batti  per un futuro libero, tranquillo e' felice, ti ringrazieranno  per il resto dei loro  giorni, perché altrimenti avrebbero, o faranno  la tua stessa fine. 
Sottomissione, egoismo, violenze verbale  fisiche e psicologica, sono tutte da DENUNCIARE.
Se tralasci la prima volta dovrai tralasciare sempre. 
I nostri nonni dicevano, e non sbagliavano mai.
La gramigna bisogna distruggerla dalla radice, altrimenti spunterà sempre.
Ti voglio Bene Ross
(&)
Sandro