Il Mio Canale

Loading...

27 ottobre 2012

L’appostamento è stalking punibile dalla legge (art. 612 bis c.p.)

Il termine stalking deriva dal verbo inglese to stalk, ''appostarsi''  ed è preso dalla caccia. SPIARE!!
Lo stalking è l’atto dell’appostamento del cacciatore per il controllo e l’abbattimento della preda. 
In psicopatologia definisce comportamenti persecutori dovuti a gelosia, invidia, rabbia vendicativa per una delusione, amorosa, subita.
Un innamorato, specie se è egoista e dittatore, è bastardo, non sempre ha successo: accade  che l’innamorato possa essere rifiutato, o  non ascoltato, o non accettato dopo l'ennesima violenza subita, sia verbalmente che fisicamente. 
In questo caso, le persone ''normali'' e con sani sensi,  vivono una normale fase di “lutto” per la perdita della propria illusione amorosa, o per essere stati ignorati; 
poi se ne fanno una ragione e  ne guariscono.!! 
Altri non se ne danno pace, se ne fanno una “malattia” una guerra da vincere a ogni costo, e attribuiscono ''all'oggetto  amato'' la responsabilità della loro sofferenza, della loro sconfitta.. 
''TU ERI MIA E DI NESSUNO ALTRO. 
Dotati di bassa autostima e perseguitati da un profondo senso di indegnità e dall'angoscia dell’abbandono, provano sentimenti depressivi per la svalutazione subita e una rabbia cosciente, ma non accettata. 
A questo punto scatta in loro il pensiero di “controllare” ''l’oggetto'' amato  o anche di “punirlo” per ciò che ha osato fare nei confronti del dittatore capo, nella speranza di un riscatto o nel desiderio di una vendetta. 
''Devi morire'' 
Prendono allora a seguire  il loro ''oggetto amato'' ovunque, geloso invidioso  è possessivo della sua libertà, e della sua felicità,  si apposta  in prossimità della sua abitazione, in prossimità della fermata del pullman, chiede in giro informazioni, ecc ecc.
Questo atteggiamento sconvolge la Donna, e la sua libertà, ancora  più atroce quando di mezzo ce un minore. 
Il minore percepisce la paura e l'ansia dell'azione nei confronti  della madre e sarà per lui un trauma ancora più lungo da risanare.
Bisogna semplicemente DENUNCIARE questo tipo di comportamento per tutelare prima di tutto il minore, subito dopo la Donna.
Grazie a Dio da qualche anno il reato di stalking è punibile dalla legge, ancora peggio se un reato continuato...
Denunciate Donne riprendetevi la vostra Vita, la vostra libertà di espressione, la libertà dell'essere DONNA LIBERA di decidere.
(1. La nuova fattispecie criminale di atti persecutori (art. 612 bis c.p.) è integrata dal fatto di chi, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l’incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita.)
Sandro